Dotare di suono le locomotive digitali scala H0

I decoder comunemente utilizzati di solito consentono di controllare:

  • velocità della locomotiva
  • direzione di marcia
  • accensione delle luci (generalmente nel senso di marcia, tasto F0)
  • frenata / accelerazione 
  • generatore di fumo (loco vapore ovviamente)

Con una certa spesa si può dare ancora più vita alle nostre locomotive aggiungendo il suono, o meglio dandogli voce…

… e ci darà una grande soddisfazione sentire tutti i suoni della locomotiva, generalmente molto realistici.

Per ottenere questo , se la locomotiva è ‘predisposta’ basta acquistare i giusti componenti e montarli secondo le istruzioni. Di solito le case produttrici forniscono il decoder sound con un set  precaricato di suoni specifici per quella locomotiva:

  • marcia
  • frenata
  • fischi vari
  • manovre….

Se non si usano o non esistono elementi predisposti dalla casa produttrice si deve acquistare un decoder sound compatibile con il decoder per il movimento.

E’ per questo motivo che si deve decidere subito, perchè alcuni decoder non prevedono il collegamento a sound decoder.

Se invece lo prevedono , basta collegarli e solitamete sono già programmati per funzionare insieme. Se riduco la velocità , sento il suono del freno, se accelero aumenta il ritmo del suono di marcia e così via….

Quando si compra il sound decoder (ad esemio Uhlenbrock 36420 ) si deve specificare quali suoni vogliamo che siano precaricati, ovvero per quale locomotiva.

I modelli di locomotiva più diffusi di solito hanno dei set appositi di suoni originali specifici.

Se proprio non troviamo il set di suoni specifici , possiamo scegliere un set generico:

  • per locomotive a vapore
  • per locomotive diesel
  • per locomotive elettriche
  • ….

Il problema dello spazio

Se è pur vero che un posto per il decoder si trova sempre, in alcuni casi inserire anche il sound decoder e l’altoparlante diventa problematico.

La priorità è montare l’altoparlante in una posizione tale da avere sufficiente ‘cassa armonica’ e apertura verso l’esterno che si possa sentire bene.

Se lo chiudiamo in uno spazio angusto il suono si smorzerà dentro.

A tale scopo esistono altoparlanti di dimensioni e forme diverse per meglio   adattarsi allo spazio disponibile. Ovviamente più è grosso e somiglia alla cassa di uno stereo, meglio sarà!